La seconda call del Programma Connecting Europe Facility: Il progetto “CEF 2015”

Nella call del 2015, forte del successo ottenuto l’anno precedente, Interporto Padova S.p.A. ha presentato una seconda proposta progettuale di completamento rispetto alla prima intitolata “Enhancing Interporto di Padova – Step 2: ancillary measures and ICT solutions for optimising terminal operations, accessibility and interconnections”.
In questo caso INEA ha ricevuto 426 proposte progettuali, delle quali – alla fine del processo di selezione – ne sono state approvate 195. Tra queste 12 sono state finanziate nell’ambito della priorità “Multimodal Logistic Platforms” a cui Interporto appartiene, rappresentando così uno dei due Rail Road Terminal italiani a ricevere il finanziamento (qui la sintesi dei risultati della Call 2015).
Tale secondo progetto si pone in completa sinergia col precedente e mira ad incrementare ulteriormente l’efficienza del terminal con particolare riferimento all’accessibilità (mediante la realizzazione di un nuovo gate completamente automatizzato) e ottimizzazione dei percorsi.
In tal senso questo secondo progetto si caratterizza per una forte componente tecnologica e di innovazione, con attività specificamente dedicate allo studio di ulteriori opzioni al fine di porre le basi per un processo di continua evoluzione ed efficentamento nel lungo termine.

Enhancing Interporto di Padova – Step 2: ancillary measures and ICT solutions for optimising terminal operations, accessibility and interconnections
FICHE INEA: 2015-IT-TM-0247-M


 
 
Indietro